VALORANT, che colpo di Sentinels: ufficiale Michael “shroud” Grzesiek

shroud

Dopo essere rimasto diversi anni lontano dalla scena competitiva, Michael “shroud” Grzesiek ha deciso di tornare protagonista. Sentinels ha infatti annunciato che l’ex professionista di CS:GO si unirà al roster VALORANT del team.

L’organizzazione di esports ha reso noto l’ingaggio con un semplice video su Twitter. Un annuncio che ha talmente colto di sorpresa la community di VALORANT da lasciare inizialmente più di qualche dubbio sulla sua veridicità.

Tuttavia, dopo qualche ora alcune fonti hanno confermato al sito Dot Esports che è tutto vero e che shroud assumerà il ruolo di controller nell’imminente VCT Last Chance Qualifier nordamericano.

Una fonte di Sentinels ha anche confermato che l’ex professionista di CS:GO gareggerà ai VCT Champions, supponendo che il team superi senza problemi l’LCQ.

Molto probabilmente shroud prende il posto di SicK, che nell’ultimo mese ha dovuto fare i conti con problemi riguardanti la propria salute mentale.

Shroud, che ha 28 anni, ha gareggiato in CS:GO professionale in Nord America sin dal lancio del gioco, in particolare per Cloud9, dal 2014 al 2017. In seguito è passato al ruolo di streamer a tempo pieno per l’organizzazione, per poi diventare indipendente nel 2018. Ha firmato un enorme accordo esclusivo con la piattaforma Mixer nell’ottobre 2019, ma è tornato su Twitch poco meno di un anno dopo, in seguito alla fine di Mixer.

Shroud non ha mai gareggiato in VALORANT professionistico, ma ha giocato molto mentre trasmetteva in co-streaming numerosi eventi VCT.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *