Minnesota RØKKR, ufficiale l’ingaggio di Havok: in panchina va MajorManiak (che non la prende bene)

minnesota rokkr

Il Minnesota RØKKR ha confermato l’ingaggio di un nuovo giocatore per il proprio roster di Call of Duty. Il nuovo tassello dell’organizzazione di esports è Havok, che potrà quindi disputare la Call of Duty League assieme al team di Minnesota.

Havok debutterà già il prossimo weekend nella Pro-am Classic assieme ad Attach, Standy e Priestahh.

Una mossa che non stupisce i fan del team, che già qualche settimana fa aveva annunciato l’intenzione di voler testare più giocatori sia della scena amatoriale che della scena pro, nel tentativo di migliorare il proprio roster in vista del CDL Major Three, che inizierà a maggio.

Durante il periodo di prova, durato due settimane, il coach BrianSaintt ha confermato che tra i giocatori che si stavano allenando con il team c’era anche Havok: proprio l’allenatore aveva annunciato che il giocatore sarebbe stato introdotto nel roster come titolare, al posto di MajorManiak. 

Havok ha dominato il circuito Challengers per l’intera stagione ed è stato ampiamente considerato come il miglior giocatore amatoriale di Call of Duty in Nord America. Insieme a General, Breszy e KiSMET, Havok ha vinto sette tornei Challenger di fila in questa stagione, inclusi entrambi i Challenger Elite Playoff.

MajorManiak, dal canto suo, finisce per la seconda volta in panchina in poco più di un anno⁠. Il giocatore ha espresso tutta la sua frustrazione su Twitter, affermando di sentirsi deluso dai suoi compagni di squadra (e non solo).

“Sono stato messo in panchina dal team ROKKR per la seconda volta – le parole di MajorManiak – Non solo avverto una mancanza di rispetto nei miei confronti, ma sono anche deluso da coloro che mi circondano”.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *