Legends or Runeterra, Evil Geniuses licenzia Swim dopo le accuse di abusi sessuali

evil geniuses swim abusi

Tre giorni dopo la pubblicazione delle accuse riguardanti presunti abusi perpetrati da Sean “Swimstrim” o “Swim” Huguenard, Evil Geniuses ha deciso di intervenire, licenziando il creatore di contenuti di Legends of Runeterra.

L’ex creatore di contenuti di Evil Geniuses è stato accusato di “abusi sessuali, verbali ed emotivi” da diverse donne della community di LoR lo scorso 11 aprile: nei suoi confronti sono piovute anche accuse relative all’utilizzo di droghe, tra cui anfetamine e LSD.

L’organizzazione di esports, dopo aver rappresentato lo streamer per oltre tre anni, ha annunciato nelle scorse ore che Swim “non è più un dipendente di Evil Geniuses”. E non è tutto, perché anche Riot Games ha deciso di rimuovere Swim dal programma Partner di League of Legends.

La community di Runeterra ha preso subito posizione, manifestando la propria solidarietà e vicinanza alle vittime di Swim. Su Twitter è stato pubblicato un documento iniziale di 43 pagine da parte di Amwe, insieme a diversi Twitlongers e thread di Silverfuse, Kelly/Callonetta, Jaggerouos e Larissa “puffballpanda”.

Prima dell’annuncio di EG, su Twitter è comparso anche uno screenshot di una conversazione su Discord, dove lo streamer di LoR non pareva mostrare alcun rimorso.

Amwe ha commentato l’allontanamento di Swim da entrambe le organizzazioni, sottolineando come sia stata fatta giustizia. Silverfuse ha ringraziato Nicole LaPointe Jameson di EG direttamente su Twitter.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *