Rocket League, Dignitas annuncia Boston Scott: è il primo giocatore NFL in attività in un team esports

dignitas boston scott eagles esports rocket league

Boston Scott, running back dei Philadelphia Eagles, è il nuovo membro del roster della Rocket League di Dignitas. Si tratta di una mossa “storica”: Scott diventa infatti il primo giocatore NFL in attività a lanciarsi nel mondo degli esports come giocatore competitivo.

Un po’ a sorpresa, l’annuncio non è stato fatto dal giocatore di football americano e nemmeno dagli Eagles, bensì dai Philadelphia 76ers, poco prima del loro match di NBA contro i Washington Wizards (poi perso 103-106, ndr).

Scott era presente al match perché chiamato a suonare la campana, un rito che viene eseguito da un ospite prima di ogni match casalingo dei Sixers (la proprietà dei 76ers possiede anche Dignitas, ndr). Per questo l’account Twitter dei Philadelphia 76ers ha annunciato lo “sbarco” di Scott negli esports, pubblicando poi un video che lo presentava insieme agli altri giocatori del team di Rocket League di Dignitas.

“Sono entusiasta di questa incredibile opportunità di entrare a far parte di un’organizzazione prestigiosa come Dignitas, sede della migliore squadra della Rocket League del mondo – ha detto Scott – Sono pronto per entrare in squadra”.

Prima di questo accordo, Scott era già molto attivo nella promozione di vari eventi di esports nell’area di Philadelphia e ha spesso pubblicato dei tweet sulla Rocket League Championship Series. Il running back degli Eagles si unisce alla squadra sia come giocatore che come creatore di contenuti.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *