LEC Spring Split 2022, Vitality cade anche contro Excel Esports: terzo ko in 3 gare

vitality

Non stanno mancando le sorprese in queste primissima parte della Spring Split 2022 del campionato europeo di League of Legends. Alcune squadre poco considerate stanno ottenendo buoni risultati, mentre altri team dati per favoriti stanno a dir poco deludendo.

Prima dell’inizio del torneo, infatti, tra le squadre più accreditate per la vittoria finale figurava senz’altro Team Vitality, ma sul campo l’organizzazione di esports non si sta rivelando all’altezza delle aspettative. Dopo la conclusione delle partite della prima settimana la situazione per il “super team” sembra davvero negativa: ad oggi, infatti, Team Vitality non è riuscita ancora ad ottenere nemmeno una vittoria nella competizione.

Dopo aver perso al debutto contro MAD Lions, Vitality è caduta anche sabato contro Fnatic e ha subito il terzo ko ieri contro Excel Esports. Il match, che è durato in tutto 38 minuti, è andato avanti all’insegna dell’equilibrio nella prima parte, anche se ad un certo punto Excel ha cominciato a vincere alcuni scontri a squadre cruciali, assicurandosi tre draghi.

Anche dopo aver ottenuto un notevole vantaggio Excel non ha mai perso la calma, nemmeno quando gli avversari hanno vinto l’ultimo scontro a squadre vicino all’Elder Dragon. Alla fine Excel Esports ha completato l’opera abbattendo il Nexus e rifilando così a Vitality la terza sconfitta in tre gare.

Vitality cercherà di sbarazzarsi dell’impensabile “zero” alla voce vittorie contro Team BDS: il match è in programma venerdì 21 gennaio.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *