TNC Predator, decisa una pausa per il roster di Dota 2: “I giocatori devono ricaricarsi”

tnc predator dota 2 roster pausa

Una pausa prolungata per consentire ai giocatori del team di “ricaricarsi”. E’ la scelta appena comunicata dall’organizzazione di esports TNC Predator, che ha tuttavia tenuto a precisare che non verranno apportate modifiche al roster.

L’intenzione del team è quella di ricaricare le batterie per poi allenarsi in vista di una serie di competizioni, a cominciare dal Dota Pro Circuit 2022. Una decisione arrivata dopo che TNC non è riuscita a qualificarsi per un posto al torneo The International 10, terminando seconda nelle ultime qualificazioni del sud-est asiatico.

Nonostante l’ingaggio di Marvin “Boomy” Rushton e Jun “Bok” Kanehara a metà stagione e le buone prestazioni nel WePlay Esports AniMajor, l’organizzazione non è riuscita a centrare l’obiettivo TI10. Il team ha quindi pensato che i giocatori del roster avessero bisogno di una vacanza con le loro famiglie per ritrovare voglia e stimoli.

“Sono successe molte cose dallo scoppio della pandemia e vogliamo che i giocatori utilizzino questo tempo per stare con le loro famiglie, prendersi una pausa necessaria e costruire le migliori versioni di se stessi per prepararsi al prossimo grande combattimento”, ha fatto sapere TNC.

Non è da escludere che alcuni giocatori possano essere utilizzati come sostituti di varie squadre durante questa pausa: nelle ultime settimane Tims ha giocato con Neon Esports in alcuni eventi.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *