Virtus.Pro sconfigge Fnatic e vince il terzo titolo consecutivo al CS_Summit 7

Virtus.pro è riuscita a sconfiggere Fnatic per 2 a 0 nella finale del CS Summit 7 assicurandosi così il terzo titolo consecutivo dopo Flashpoint 2 e DreamHack Open December.

La squadra ha finito il torneo imbattuta vincendo così il premio per la prima posizione di 90 mila dollari americani.

La sfida si è giocata su due mappe: Inferno e Vertigo. Nella prima il risultato è stato sempre incerto e in bilico con il finale 16 a 14 per Virtus.pro. Più agevole la vittoria in Vertigo dove è finita 16 a 8 sempre per i vincitori finali del torneo.

Protagonisti in Inferno sono stati Dzhami “⁠Jame⁠” Ali e Timur “⁠buster⁠” Tulepov nelle fila di Virtus pro, per Fnatic si è fatto valere il giocatore svedese Freddy “⁠KRIMZ⁠” Johansson.

La vittoria nella mappa Vertigo è arrivata invece soprattutto grazie al contributo fi Mareks “⁠YEKINDAR⁠” Gaļinskis and Jame.

Ecco qui di seguito la classifica finale dell’edizione 2021 del CS Summit 7:

1. CIS Virtus.pro – $100,000
2. Sweden fnatic – $50,000
3-4. Europe mousesports – $22,500
3-4. Denmark Heroic – $17,500
5-8. Europe OG – $5,000
5-8. Brazil FURIA – $5,000
5-8. Europe Cloud9
5-8. Sweden NIP
9-10. Brazil MIBR
9-10. Sweden Dignitas
11-12. Europe FaZe
11-12. Europe Complexity

Nel complesso si è trattato di un torneo avvincente dal risultato mai scontato che sicuramente ha fatto divertire i fan e gli amanti di esports che sicuramente si augureranno di poter assistere ad una medesima edizione il prossimo anno.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *