Red Bull Factions 2020, Cyberground Gaming: “Vogliamo vincere ma è anche un banco di prova”

Red Bull Factions

Il Red Bull Factions è uno di tornei di League of Legends più ambiti.

Quest’anno, nella versione 2020, torna con un formato rivoluzionato: quest’anno le fazioni (le factions da cui il nome del torne) a disposizione di ogni squadra saranno due, una primaria e una secondaria, quindi bisognerà cercare le sinergie migliori tra le diverse regioni del mondo di Runeterra.

A partecipare, tra le tante squadre iscritte (parliamo di bene 69 team registrati), gli amici di Cyberground Gaming.

Li abbiamo intervistati, in questa occasione, e questo è quanto è emerso.

D: Com’è nata la squadra che parteciperà al Red Bull Factions 2020? Come e perché avete scelto gli elementi che compongo il roster?

R: La squadra del Redbull Factions è nata dalla voglia dei nostri players che hanno partecipato alla scorsa edizione del PG Nationals, di tornare a competere insieme. Per cui è stato molto semplice ricomporre il tutto, l’unico intoppo è stato Omon che per problemi personali non è riuscito a giocare questo torneo, quindi facendo un attimo di scouting tra i vari players disponibili, abbiamo individuato Aki. Un player che ho avuto il piacere di avere con me più volte e sono sicuro che darà quel tocco di esperienza in più per fare ancora meglio.

D: Chi ritenete sia il giocatore di punta della squadra?

R: Penso non ci sia un vero giocatore di punta, il fulcro del nostro successo è la coesione di squadra e la competenza del nostro staff.

D: Qual è l’obiettivo nel torneo? Quali sono le vostre aspettative?

R: Non ci stiamo ponendo davanti degli obbiettivi, sappiamo che è un formato particolare e per noi è un torneo che vogliamo vincere ma che allo stesso tempo è un banco di prova per il prossimo PG. Ci aspettiamo comunque di fare bene all’interno della competizione.

D: Puntate ad altre competizioni oltre al RB Factions? Sempre con lo stesso organico?

R: Come detto in precedenza, è possibile che ci sia la possibilità di vedere lo stesso roster anche al prossimo PG Nationals. Ovviamente è troppo presto per parlarne ma l’obbiettivo è continuare il percorso iniziato lo scorso split. Al momento partecipiamo al circuito piazza esports con la nostra Academy.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *