Andbox annuncia il suo team di Valorant: un roster pieno di ex professionisti di CS:GO

andbox new york valorant

La grande maggioranza della scena professionale di Valorant proviene da CS: GO, e non è certo un segreto. Le somiglianze fin troppo evidenti e la percepita mancanza di supporto di Valve per la scena di secondo livello di Counter-Strike stanno portando diversi giocatori a lasciare “il vecchio per il nuovo”.

Non sorprende, quindi, la scelta dei titani degli esports di New York, Andbox, che hanno appena deciso di piantare la loro bandiera nella Future Earth.

Chi ha familiarità con il panorama degli esports saprà già che c’è proprio il marchio di Andbox dietro i New York Subliners della Call of Duty League e i New York Excelsior dell’Overwatch League. Evidentemente Andbox non aveva alcuna intenzione di fermarsi qui, dato che nella giornata di ieri, giovedì 17 settembre, hanno annunciato il loro team Valorant, che sarà la terza squadra di esports a sventolare lo stendardo di New York.

La squadra con sede nella “Grande Mela” sarà individuata proprio con il nome “Andbox” e sarà allenata dal veterano di CS: GO, Matt “Warden” Dickens. 

Insieme a lui troveremo come assistente allenatore Gordan “g0g1” Prošić, mentre nel roster ci saranno gli ex professionisti di CS: GO, Jaccob “yay” Whiteaker e Bradley “ANDROID” Fodor, entrambi noti per il successo ottenuto durante il loro periodo con Complexity.

Warden ha già espresso tutta la sua eccitazione per essere al timone di questa avventura: “È incredibile entrare a far parte di Andbox per lanciare il suo nuovo team e costruire un elenco di professionisti di livello mondiale in un modo davvero unico, partendo praticamente da zero”.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *