L’Ok Ucraino: gli Esports vengono riconosciuti come Sport anche dall’Ucraina

Dopo il periodo di inizio del 2020, qualcosa è cambiato nel mondo degli Esports e non solo a dire il vero, ma questo lo sappiamo tutti.

Questo è stato l’anno del Coronavirus, che si è esteso su tutto il mondo.

Sebbene moltissime aziende e settori di svariati generi abbiano sofferto per il lockdown mondiale, uno dei pochi ambienti che non hanno subito così tanto questo procedimento e stiamo parlando proprio del mondo degli Esports.

Molte case sportive hanno deciso di portare i loro prodotti, i loro sponsor e i loro interessi verso il mondo digitale, rimasto intatto nonostante questa pandemia, ma non solo i privati hanno voluto far questo,bensì ciò è stato fatto anche da interi stati, nazioni che fino a poco tempo fa, non consideravano minimamente gli Esports, ritenendoli quasi dei “passatempi” di nicchia.

Come aveva già fatto tempo fa l’Arabia Saudita, ora anche un paese dell’ Europa dell’ Est ha deciso di riconoscere come sport gli Esports, questo paese è l’Ucraina, la quale ha deciso , in concomitanza con il ministero della Gioventù di dare questa riconoscenza alla Ukrainian Esports Federation (UESF) , la principale associazione di giochi elettronici.

Ancor meglio sono state le parole del Ministro della Trasformazione digitale, Oleksandr Borniakov. il quale ha detto che

“Gli Esports non sono una moda passeggera, che 600 milioni di persone continuano a seguire con passione e l’Ucraina ha dalla sua parte giocatori molto competenti”

Un altro bel colpo per noi degli Esports, che ne dite?


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *