Non è tutto Golds quello che luccica: lo streamer cheatta in diretta

Il mondo dei cheater è un mondo subdolo, ben nascosto, che è difficile da scovare, ma che per fortuna, viene punito una volta sorto, ma vi è anche chi cheatta e non si accorge che lo sta facendo di fronte a molte persone, questo è il caso di MrGolds.

Celebre streamer di FPS e diversi giochi dell’universo degli Esports, come Call of Duty: Warzone,uno dei più celebri giochi della Activision, aveva deciso di fare una partita live dedicata proprio a questo gioco, di cui era riconosciuto come uno dei giocatori più abili.

Peccato che questa sua bravura si sia dimostrata un Bluff, perchè?

Il motivo è molto semplice e alquanto poco corretto.

Durante la live, senza accorgersene, MrGolds mostrò una barra di comandi predisposti per il cheating, ben attivo , ovvero l’Engine Owing Tab, uno strumento che permette di barare a diversi giochi, tra i quali appunto, Call of Duty Warzone, rendendo quindi ben chiare le intenzioni dello streamer.

Logicamente non sono servite a nulla le scusanti e le poco convincenti motivazioni di MrGolds, il quale, si è visto poco tempo dopo, bannare il suo canale dalla piattaforma viola.

Voi che ne pensate? Cosa avreste fatto se fosse stati voi a dover decidere della sorte di MrGolds?


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *