La crescita degli esports catalizza sempre più sponsor: ecco i più importanti

esports sponsor

Gli esports sono diventati incredibilmente popolari negli ultimi anni, attirando un gran numero di giocatori (e spettatori). La fama sempre più crescente degli esports, che stanno prendendo sempre più piede anche in streaming e in tv, ha ovviamente catalizzato un maggior numero di sponsor.

Sono molti i brand che hanno scelto di investire nel settore e sponsorizzare i team esports in tutto il mondo. Tra i nomi più importanti troviamo autentici “colossi” come BMW, Coca-Cola e Red Bull, ma l’attenzione sta aumentando un pò in tutti i settori.

Un esempio sono le aziende di hardware, che conoscono bene l’importanza degli accessori – mouse, tastiera, cuffie – per migliorare le prestazioni. Per aumentare l’esposizione del proprio brand, molti importanti produttori di hardware hanno scelto di collaborare con team ed eventi di esports, posizionando spesso il proprio logo sull’apparecchiatura o sull’attrezzatura in modo tale da renderlo ben visibile durante le trasmissioni in diretta.

Anche l’industria dei casinò online ha aumentato il suo interesse verso il mondo degli esports. Basti pensare ai tanti casinò online che offrono scommesse live nei tornei di esports. La sponsorizzazione è un modo per aumentare la popolarità dei marchi di casinò, che possono così accedere automaticamente a nuovi segmenti di mercato.

Sull’esports sono catalizzate le attenzioni delle emittenti globali e delle piattaforme di streaming online, partner naturale per gli esports, dato il vasto pubblico e la natura digitale delle piattaforme. Pensiamo ad aziende come HBO e Netflix, che possono diversificare ulteriormente il proprio pubblico facendo appello direttamente ai giocatori.

Infine, anche molte società sportive si stanno facendo strada nel mondo degli esports. Non stupisce, quindi, che il Barcellona abbia una propria squadra di esports, così come molti proprietari di sport americani. Man mano che il settore continuerà a crescere, è probabile che vedremo coinvolti più team e proprietari.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *