Twitch diventa più severa: molti streamer rischiano il ban, ecco i motivi

twitch ban copyright

Un creatore di contenuti, a prescindere se operi su YouTube, Twitch o qualsiasi altra piattaforma, deve sempre stare attento a molti particolari. Basta utilizzare il video o l’audio sbagliato e ci si può ritrovare con un avvertimento sul copyright o nelle situazioni più gravi con la rimozione del proprio canale.

Fino ad ora questa problematica sembrava non riguardare particolarmente gli streamer di Twitch, che ha da poco ufficializzato anche una sezione dedicata ai tornei, alla squadre e ai giocatori di esports.

Ma da quando la piattaforma di streaming di Amazon ha aggiornato i Termini di servizio le cose sono cambiate, specialmente sul fronte musicale: diversi streamer, anche piuttosto popolari, sono stati “colpiti” da sospensioni per violazione della Digital Millennium Copyright Act (DMCA), la legge USA sul copyright.

I Termini di servizio aggiornati definiscono che l’uso di materiale protetto da copyright senza autorizzazione o licenza corretta non è accettabile.

“Come azienda impegnata a supportare i creatori, chiediamo ai nostri utenti di rispettare la proprietà intellettuale di coloro che fanno musica e di coloro che hanno vinto o controllano i diritti musicali”, si legge nelle nuove Linee guida per la musica di Twitch.

Twitch, piattaforma molto utilizzata anche in chiave esports, avverte gli streamer che l’inadempienza di queste linee guida comporterà la rimozione temporanea del canale, con ulteriori punizioni in caso di recidività. Sono già molti gli streamer che hanno riferito di essere stati colpiti da un avviso di rimozione o da una sospensione di 24 ore nell’ultima settimana. Twitch ha tenuto a precisare che gli streamer che si renderanno responsabili di tre violazioni della legge DMCA subiranno la cancellazione definitiva del canale.

La famosa streamer Fuslie ha espresso tutta la sua frustrazione per aver ricevuto un avvertimento dalla piattaforma per aver violato la DMCA: “Mi sento davvero impotente in questo momento – ha detto Fuslie – Ho costruito questo canale per 5 anni e la possibilità di perderlo così in fretta per una roba di questo tipo è a dir poco devastante”.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *