Scandalo durante gli FNCS asiatici: vincitore bannato

Code Icemean, primo player asiatico, è stato declassato e il premio vinto rimosso, in seguito ad un’investigazione durante le finali degli FNCS alle quali si è classificato primo con 198 punti.

Al primo posto ora Qjac, portandosi a casa anche i 15.000$ di vincita. L’accusa è quella di teaming; dai video sembra infatti che un altro player, Qoo, abbia intenzionalmente feeddato Icemean lasciandogli inoltre dei medikits. Sembra inoltre che i due player stessero comunicando fra loro attraverso un canale discord.

I due player ora andranno incontro ad una sospensione di 14 giorni invece del ban permanente che gli era stato imposto. Questo è il secondo più grande scandalo che emerge questi mesi; il primo riguarda il player Dubs accusato anch’egli di teaming durante la Cash Cups, ricevendo un ban di 30 giorni.

Tutto questo dimostra quanto sia difficile attuare una competizione in maniera corretta su Fortnite, che ha visto molti casi del genere negli ultimi anni; tutto ciò rischia di minare l’integrità del gioco. Diverse accuse infatti di teaming, cheating, aim-assist e di griefing.

Sicuramente non tempi facili per Fortnite, vista anche la rivalità con tutta una serie di battle royale usciti recentemente che potrebbero portare ad un crollo del titolo.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *