La bomba Valorant: scoppiano di più i computer o la community?

Valorant, il gioco che è sulla bocca di tutti, il gioco che sta scalando ogni classifica di preferenza negli Esports, il gioco che sta facendo abbandonare una serie di giocatori da CS: GO e Overwatch; come il famoso Pyth, giocatore del FPS tattico di Valve per i Ninjas in Pyjamas.

Che dire Valorant è davvero un gioco… esplosivo

Si e lo è per due motivi ben distinti:

  1. Il sistema anti cheating del prodotto Riot è uno dei migliori di tutto il mercato di questi fantastici sport elettronici, in grado di rivelare ed impedire ai cheater di fare qualsiasi cosa che non possa essere classificata come “corretta” riuscendo perennemente ad bloccare ogni sistema di rendere le partite più vantaggiose. Il sistema funziona e bene, peccato che sia estremamente dispendioso a livello energetico per ogni processore che montato su ogni singolo PC che ha la fortuna di usare quel giocoo
  2. Purtroppo, sempre di più. il team di Valorant sta ricevendo una serie di critiche dovute a certi comportamenti non proprio corretti da parte della community di questo meraviglioso videogioco, la quale si è dimostrata alquanto… aggressiva. Il team di sviluppo hanno già detto che stanno preparando “gli strumenti per poter avere una community più tranquilla ed educata”

Quali saranno secondo voi?

Lorenzo Carbone 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *