La rivincita dei rookies: MAD Lions ribalta G2

G2 Esports si è ritrovata ad affrontare i MAD Lions al primo round dei playoffs e tutti si aspettavano un facile 3-0. I MAD Lions hanno però sorpreso tutti portando la gara alla quinta partita combattendo intensamente in ogni game.

Già dal primo match abbiamo assistito al classico set-up da parte dei G2 con i loro classici flex champions, MAD ha risposto con un Nautilus mid e con una formidabile Kalista comandata da Carzy che non ha avuto rivali durante i team fights che son stati in grado di contrastare la vittoria quasi certa dei G2 durante gara 1 e ribaltare il risultato.

In gara 2 G2 ha reagito bannando Kalista e draftando i champions in maniera più standard, riuscendo sin dall’inizio a sottometere i MAD e a vincere il game.

In gara 3 i entrambi i team hanno optato per una strategia diversa, utilizzando jungler più aggressivi sin dall’early game. In questo game i MAD hanno reagito benissimo andando sin da subito in gold lead e riuscendo a prendere diversi importanti obbiettivi quali l’Elder Dragon e il Baron. Questo è stato abbastanza da permettere ai MAD di dominare il game e vincere.

Simili risultati son stati ottenuti anche in gara 4 dove i G2 nel panico per aver perso i precedenti game non sono riusciti ad arginare la marea Lions i quali son riusciti ad andare in gold lead anche in questa gara. I G2 però, attuando la strategia di evitare il più possibili team-fights, sono riusciti a ribaltare la gara dopo un combattutissimo Baron e il late game devastante del loro ADCarry.

Nel game finale, Gara 5, ci son stati diversi pick particolari da parte dei G2, quali Bard e Ziggs pickati per la bot lane e Kalista per la top. Dopo 10 minuti i G2 son riusciti ad essere in controllo della partita; dopo aver distrutto le torri del Nexus sembrava ormai non esserci più storia. I Lions non si sono però fatti demordere e combattendo con le unghie e con i denti sono riusciti a recuperare il game riuscendo così a sconfiggere i campioni del LEC con un paio di astutissimi team-fights.

Di seguito gli hightlights delle 5 gare.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *