Tekken World Tour 2023: ecco com’è andato uno tra gli eventi più importanti riservati a Tekken 7 | Chi ha vinto?

Anche quest’anno si è disputato uno dei più grandi tornei dedicati a Tekken 7, il Tekken World Tour 2023. La manifestazione sponsorizzata da Bandai Namco Europe S.A.S. ha visto scontrarsi i più forti giocatori di Tekken di tutto il mondo all’interno del più grande torneo internazionale per picchiaduro esistente, l’EVO Japan. In questo torneo, i partecipanti competono in 7 diversi titoli esport (tra cui Tekken, Street Fighter, Dragon Ball, ecc.) per guadagnarsi la gloria e i premi in denaro messi in palio dallo sponsor.

Per accedere al TWT è necessario competere in tornei offline di livello Master+, Master e Challenger come eventi principali, che assegnano punti per la classifica globale del circuito. Sono tornati anche gli eventi Dojo, che assegnano punti in base al numero di partecipanti agli eventi (96+,64+,48+,32+ o 16+).

Al momento la classifica del Tekken World Tour vede al primo posto il ragazzo prodigio proveniente dal Pakistan, Arslan Ash, che è riuscito a interrompere l’egemonia della Corea del Sud in questi tornei. Ovviamente, le tre posizioni successive sono occupate da coreani, con il temibile Knee al secondo posto e kkokkoma e Rangchu al seguito. L’Italia riesce a strappare un incredibile sesto posto grazie alla presenza di Danielmado, della squadra EFITA-HG, con il suo main Jin utilizzato in maniera impeccabile.

Danielmado si è comportato in maniera eccellente anche quest’anno, perdendo solamente nella semifinale del girone perdenti in uno scontro all’ultimo sangue contro un incredibile Book, anche lui main con Jin ma che questa volta si era presentato con il nuovissimo personaggio Lidia, che è riuscito a sconfiggere il nostro Daniel Madonia.

Le Grand Finals (video in calce) si sono invece disputate tra CBM e JeonDDing, due coreani che uniscono stile ed efficacia in un modo davvero peculiare. CBM si è presentato allo scontro con Noctis, il personaggio protagonista di Final Fantasy XV e trasportato quest’anno nell’universo Tekken tramite DLC, e Julia, ex orfana cresciuta tra i nativi americani ed attuale streamer e partecipante alla settima edizione dell’Iron Fist Tournament. Anche questo è stato uno scontro incredibile, in parità 2 a 2 fino alla fine e infine vinto meritatamente da JeonDDing.

Tekken 7 è uno dei picchiaduro più coinvolgenti mai creati, perfetto da vedere in streaming durante un evento esport e non vediamo l’ora di scoprire cosa ci riserverà il futuro Tekken 8.

Leave a Comment