Riot Games annuncia il franchise degli LCK dal 2021

Il 6 Aprile Riot Games ha annunciato l’applicazione ufficiale del modello franchise anche agli LCK, cosa avvenuta già nel 2018 per quanto riguarda il campionato Nord Americano e quello Cinese e dal 2019 a quello Europeo; inaugura così quello che può diventare un ambiente dove teams, players e fan possono continuare a divertirsi per tante generazioni ancora.

Il modello di franchise impostato garantirà grandi cambiamenti. Innanzitutto si prevede l’eliminazioni delle promozioni e delle relegazioni, verrà inoltre creata una seconda divisione e verrà aumentato il supporto economico ai players.

Non essendoci più il rischio di poter essere relegato, un team potrà quindi investire di più e badare molto meglio al proprio business dal merchandise alle sponsorizzazioni.

I profitti della lega, inoltre, verranno distribuiti tra i team, portando ad una più stabile struttura finanziaria degli stessi; questi inoltre potranno reinvestire i proventi nella creazione di roaster molto più forti e competitivi portando, chissà, alla comparsa di un altro Faker.

Come già accennato sopra, aumenterà il supporto ai players i quali vedranno un enorme aumento dei propri stipendi, portati da un minimo di 16.000$ a 48.000$; questo per garantire che i giocatori si concentrino maggiormente sull’aumentare le proprie skills senza doversi preoccupare di sbarcare il lunario.

Questo quanto dichiarato dalla Riot:

Dal 2018 abbiamo preso in considerazione il passaggio a un campionato in franchising. A partire dall’anno scorso, abbiamo preso in considerazione molti modelli diversi e la validità del business collaborando con diverse società. Attraverso il franchising, il nostro obiettivo è creare stabilità e attrarre investimenti per team e sponsor, con l’obiettivo di migliorare le prestazioni e creare un circolo virtuoso. Come il baseball o il calcio, speriamo che anche gli eSport possano diventare uno sport multi-generazione del quale possano godere diverse generazioni.

 

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *