Nitr0 non si pente dell’esperienza in VALORANT: “E’ stato un periodo positivo”

nitro valorant

Quando Nicholas “nitr0” Cannella annunciò il suo ingresso nel team VALORANT di 100 Thieves, tutto lasciava presupporre che il futuro per il team (e anche per il giocatore) sarebbe stato radioso. Tuttavia, dopo un anno di militanza con 100T, il 26enne ha deciso di tornare alle sue origini e di firmare con il team CS:GO di Team Liquid, che ha rinnovato profondamente il proprio roster.

Team Liquid non è riuscita a vincere all’IEM Katowice 2022 e al BLAST Premier Spring Groups 2022, ma l’obiettivo è continuare sulla strada tracciata anche nei playoff della stagione 15 della ESL Pro League.

Nel frattempo, nitr0 ha parlato proprio del suo periodo con 100 Thieves, affermando di non essersi pentito del suo passaggio a VALORANT.

“Non mi pento di essere passato a VALORANT – ha detto Cannella – Penso che sia stato molto positivo per me e per la mia vita personale, perché mia moglie era incinta”.

“Far parte di una squadra americana di alto livello in CS:GO significa praticamente che devi vivere in Europa poiché è lì che si gioca la maggior parte dei tornei”, ha poi aggiunto il giocatore esports.

Nitr0 è tornato in CS: GO perché è un gioco che apprezza di più, ma questo non significa che VALORANT non abbia i suoi vantaggi e le sue positività. “VALORANT consente ai giocatori nuovi ed emergenti di crescere al meglio”, ha detto Cannella.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *