League of Legends, quattro positivi nel team T1: il Covid-19 colpisce Faker, Zeus, Oner e Keria

T1 league of legends msi

Il Covid-19 ha colpito diversi giocatori del team di League of Legends dell’organizzazione T1. Come riportato anche da Dot Esports, i giocatori risultati positivi al tampone sono Faker, Zeus, Oner e Keria. Come riportato dall’organizzazione di esports, tra i membri dello staff contagiati dal Covid-19 c’è anche Kim “Moment” Ji-hwan, uno degli allenatori della squadra. Tutti gli altri membri della squadra sono risultati negativi al virus.

La notizia arriva appena un giorno dopo le finali dell’LCK Spring Split del 2022, che ha visto T1 dominare il match contro Gen.G e diventare così la prima squadra al mondo a qualificarsi per il Mid-Season Invitational 2022.

L’organizzazione seguirà le linee guida del governo della Corea del Sud. I giocatori infetti “saranno messi in quarantena fino al 9 aprile, seguendo le linee guida della quarantena imposte dal governo, e saranno curati negli alloggi della squadra”, fa sapere il team. “Faremo in modo che i giocatori si riposino a sufficienza e tutto il tempo necessario per una pronta guarigione”, si legge ancora nel comunicato.

L’MSI 2022 comincerà tra oltre un mese – il via è programmato per il 10 maggio, ndr – quindi l’improvvisa ondata di contagi non dovrebbe influenzare i preparativi del team in vista del torneo internazionale.

Nonostante il forte aumento dei contagi in Corea del Sud, che solo nella giornata di sabato ha registrato 234.301 nuovi casi, il Paese asiatico ospiterà comunque l’MSI 2022: l’evento si svolgerà a Busan.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *