VALORANT, TSM annuncia la separazione con Wardell: il giocatore non ha voluto seguire il team

wardell

Matthew “Wardell” Yu non fa più parte della formazione VALORANT di TSM. L’annuncio è stato dato nelle scorse ore dalla stessa organizzazione di esports, che ha spiegato anche i motivi che hanno portato a questa separazione.

Come riportato anche da DotEsports, infatti, la squadra sta per trasferirsi in Texas per gli allenamenti e le gare, ma il 23enne ha scelto di non seguire il resto del team.

“VALORANT è incredibilmente importante per TSM – spiega l’organizzazione – Ne abbiamo fatto parte sin dall’inizio e siamo determinati a costruire un roster vincente. Questo richiede impegno da parte di tutti i giocatori e un allineamento con una visione competitiva, oltre al desiderio di lavorare insieme per portare la squadra al livello successivo”.

Wardell faceva parte della formazione di TSM dal maggio 2020, ovvero dal momento in cui l’organizzazione nordamericana è entrata nella scena professionale di VALORANT. Durante il suo periodo di militanza con il team, Wardell si è sempre fatto notare come uno dei migliori giocatori del roster, contribuendo alla vittoria di tornei come il North America VCT Stage Three Challengers Due nell’agosto 2021, il T1 x Nerd Street Gamers Showdown nel giugno 2020 e il FaZe Clan Invitational nell’agosto 2020.

“Grazie per avermi tirato fuori dalla fogna e avermi dato una nuova vita, non lo dimenticherò mai”, ha scritto Wardell su Twitter, forse riferendosi al suo passaggio da CS:GO a VALORANT nel 2020. Al momento, il roster di TSM è composto da Yassine “Subroza” Taoufik, Aleko Gabuniya, Corey Nigra e Daniel “Rossy” Abedrabbo.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *