CS: GO, l’eliminazione di Vitality dall’ESL Pro League fa rumore. Ma apEX ricarica il team

vitality

L’organizzazione di esports Vitality, senz’altro uno dei contendenti più accreditati nella stagione 15 della ESL Pro League, non è riuscita a raggiungere la fase a gironi della competizione. Non sono infatti bastate le vittorie contro Sprout e Outsiders nel gruppo B, dato che i ko rimediati contro FURIA, ENCE e FaZe si sono rivelati decisivi, sancendo di fatto l’eliminazione di Vitality dal torneo.

La formazione internazionale deve ancora trovare il proprio ritmo dopo aver effettuato alcuni cambiamenti in questo 2022: il team, infatti, può contare sull’ex nucleo Astralis composto da Peter “dupreeh” Rasmussen, Andreas “Xyp9x” Højsleth e l’allenatore Danny “zonic” Sørensen, ma serve ancora tempo per trovare l’amalgama.

Gli altri giocatori, ovvero Dan “apEX Madesclaire, la superstar Mathieu “ZywOo” Herbaut e Kévin “misutaaa” Rabier, non hanno mai dovuto comunicare in inglese prima d’ora: i fan del team hanno sottolineato che la crescita del nuovo roster è attualmente frenata da problemi di comunicazione e differenze culturali.

Il leader del gioco di Vitality, apEX, ha commentato la prestazione della squadra nella stagione 15 della ESL Pro League un giorno dopo la fine del Gruppo B. “Questo torneo è stato un disastro da parte nostra, niente è andato bene”, ha detto il 29enne su Twitter.

“La mancanza di fiducia individuale ha portato a questa debacle. Ora manca un mese all’RMR (il PGL Antwerp Major Europe Regional Major Ranking, ndr) e il lavoro inizia mercoledì. Dobbiamo farci trovare pronti – ha aggiunto apEX, che ha poi sgombrato il campo da possibili dubbi sull’armonia di squadra – Non ci sono problemi all’interno della squadra. A volte facciamo fatica a trovare il nostro ritmo. Ma l’atmosfera è davvero incredibile, andiamo molto d’accordo”.

Vitality avrà quasi un mese per prepararsi al torneo PGL Antwerp Major Europe Regional Major Ranking (RMR). Il team è nell’RMR A insieme a team come Natus Vincere, Heroic, Virtus Pro e FaZe. Otto delle 16 squadre che prenderanno parte alla competizione potranno accedere al Major in programma a maggio.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *