Addio LS-Cloud9, Jack Etienne fa chiarezza: “Tutti sapevano dei problemi”

cloud9 LS league of legends

La separazione improvvisa tra Cloud9 e il suo coach, Nick “LS” De Cesare, ha praticamente spiazzato i fan di League of Legends. Nessuno si aspettava uno scenario di questo tipo, sopraggiunto poco prima del match contro CLG, quando la stessa organizzazione di esports ha confermato di aver sollevato LS dalle sue funzioni di capo allenatore.

“Il motivo per cui siamo arrivati ​​al punto in cui eravamo con LS è che Cloud9, per anni, ha sviluppato sistemi su come ci piace allenare e gestire il nostro team – spiega il proprietario di C9, Jack Etienne, in un video postato su Twitter – Nonostante i nostri migliori sforzi, nel tentativo di trovare punti di incontro con LS, non siamo stati in grado di farlo accadere davvero”.

LS è stato assunto da C9 lo scorso dicembre dopo che la squadra è finita tra i primi otto al campionato mondiale dello scorso anno. Tuttavia, il nuovo coach ha diretto il team solo in 4 partite in questa regular season, registrando oltretutto un record di 3-1.

“Penso che sia importante notare che tutti i giocatori, gli allenatori e la dirigenza erano consapevoli di questi problemi e anche dei nostri sforzi reciproci per cercare di risolverli – ha aggiunto Etienne – Purtroppo, con il passare del tempo, è stato fin troppo chiaro che non eravamo in grado di trovare una soluzione”. Per questo è arrivata la decisione di rilasciare LS “in modo da poter andare avanti e concentrarci sul futuro”.

Al posto di LS, C9 ha promosso Max Waldo come coach del team. Nella scorsa stagione Waldo ha ricoperto il ruolo di assistente allenatore nello staff di C9.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *