Dota 2, Collapse nega tutte le accuse della sua ex partner: “Non l’ho mai abbandonata”

collapse dota 2 accuse

Magomed “Collapse” Khalilov, che ha vinto The International 10 con Team Spirit, respinge tutte le accuse che gli sono state mosse contro nell’ultimo periodo. Collapse ha infatti negato di aver tradito e abbandonato la sua ragazza incinta.

Dopo il momento felicissimo dello scorso ottobre, quando il giocatore di Dota 2 si è rivelato un elemento fondamentale per l’organizzazione di esports Team Spirit nel successo in The International 10, Collapse ha dovuto fare i conti con accuse davvero molto pesanti da parte della sua ex fidanzata, Maria.

“Stavamo bene finché non ha vinto The International 10 – ha detto l’ex partner di Collapse – Poi è cambiato drasticamente, è diventato freddo e abbiamo iniziato a litigare molto di più. È diventato aggressivo durante le discussioni ed è arrivato persino a spingermi”.

Maria ha inoltre affermato che Khalilov l’avrebbe tradita e abbandonata mentre era incinta: proprio questo l’ha convinta a separarsi dal giocatore di Dota 2.

Dopo che le accuse sono diventate virali, Collapse è intervenuto per rispedirle in toto al mittente: non solo ha affermato di non averla mai ferita o tradita, ma ha anche affermato di voler rompere con lei già da alcuni mesi. Collapse ha poi aggiunto che i messaggi sono stati decontestualizzati.

Inoltre, Collapse ha insistito sul fatto che entrambi avrebbero optato per l’aborto, ma alla fine Maria ha scelto di portare avanti la gravidanza. Nonostante tutto quello che è successo tra loro, il giocatore ha detto che non li abbandonerà e che continuerà a prendersi cura del bambino.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *