LCS, TSM si separa da Parth Naidu dopo 7 anni: tutti i ruoli ricoperti dal 32enne

parth tsm league of legends

L’allenatore, analista e direttore generale di TSM, Parth Naidu, ha appena comunicato il suo addio all’organizzazione di esports dopo sette anni.

“È stato un privilegio assoluto lavorare al fianco di così tante persone talentuose e laboriose e contribuire alla crescita di TSM negli ultimi sette anni”, ha affermato Parth, che ha ricoperto molti ruoli nel team di League of Legends in questo lungo periodo. L’organizzazione ha definito Parth “una parte integrante delle vittorie di TSM”.

Parth, 32 anni, è entrato a far parte di TSM come analista alla fine del 2014 e da quel momento in poi ha conquistato sempre più importanza all’interno del team. Dopo l’LCS Spring Split del 2016, Parth è stato promosso a capo allenatore e ha guidato il team per tre campionati LCS Split consecutivi.

Dal 2018, Parth ha lasciato il suo ruolo di coach in TSM ed è entrato a far parte del settore manageriale dell’organizzazione, ricoprendo l’incarico di direttore generale della squadra e lavorando con l’obiettivo di promuovere il talento all’interno del team.

Parth è solo l’ultimo veterano di TSM che ha lasciato l’organizzazione negli ultimi mesi. Anche Bjergsen ha salutato la squadra, e lo stesso hanno fatto l’ex presidente Leena Xu, la creatrice di contenuti Myth e il videografo Max Olivo. TSM gareggerà con un nuovo roster nell’LCS Spring Split 2022, che prenderà il via il prossimo 5 febbraio.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *