LPL, si parte: via il 10 gennaio. Look rinnovato e nuove organizzazioni

LPL esports

L’attesa dei fan di League of Legends è ormai quasi finita. Manca soltanto una settimana all’avvio dei vari campionati regionali e nazionali che sancirà l’inizio della stagione agonistica 2022.

La LPL sarà una delle prime leghe regionali a partire: il “DDay” è fissato per il 10 gennaio, come ha confermato Riot Games su Twitter. Ma quali saranno le gare che animeranno questo primo giorno? Su questo aspetto non sono ancora emersi dettagli, anche se nel giro di qualche giorno dovrebbe essere rivelato il programma completo della Spring Split. 

Dopo aver cambiato il suo logo ufficiale nel 2020, la LPL mostra un “look nuovo di zecca” anche in occasione della stagione 2022. I fan della lega di esports potranno pertanto godere di alcuni cambiamenti, come ad esempio un layout modificato durante le partite e una fase diversa. Inoltre è stato svelato un nuovo slogan, “Crazy is our game”.

La LPL 2022 sarà caratterizzata anche da nuove organizzazioni, come Anyone’s Legends – precedentemente nota come Rogue Warriors – e Weibo Gaming, che ha rilevato Suning Gaming il mese scorso. I fan hanno avuto l’opportunità di dare una prima occhiata ai nuovi roster 2022 seguendo il torneo Demacia Cup, che si è svolto una settimana fa.

Le finali sono state una rivincita dei quarti di finale della Demacia Cup del 2020, con FunPlus Phoenix che si è trovata di fronte Top Esports. FPX ha vinto le prime due partite, ma alla fine TES ha rialzato la testa e ha vinto la coppa per la seconda volta consecutiva.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *