LCS, Team Liquid rescinde il contratto di Jensen: “Grazie per essere stato con noi”

jensen team liquid

Il mid laner Jensen non è più un giocatore di Team Liquid. Il primo sito a riportare la notizia è stato DotEsports, confermata poco dopo da un tweet dell’organizzazione di esports che ha voluto ringraziare Jensen per quanto dato in questi anni.

“Siamo così grati a Jensen per essere stato con noi negli anni di maggior successo del nostro team – afferma Team Liquid – Abbiamo vinto insieme i campionati LCS, siamo riusciti a raggiungere le finali MSI e siamo andati ai Mondiali per ben tre volte. Siamo stati fortunati ad averlo per tutto questo tempo e gli auguriamo solo il meglio”.

Sempre DotEsports ha precisato che la separazione è avvenuta tramite la rescissione del contratto del mid laner, che pure aveva firmato un’estensione di tre anni poco più di un anno fa.

Jensen aveva iniziato la sua avventura con Team Liquid prima della stagione 2019 della LCS. Nei tre anni in cui ha fatto parte di questa squadra è riuscito a conquistare due titoli split LCS, si è qualificato per tre eventi mondiali consecutivi ed è arrivato secondo al Mid-Season Invitational 2019.

Tuttavia, nell’ultimo periodo le cose non sono andate altrettanto bene, fatta eccezione per l’evento LCS Lock-In che ha aperto la stagione. Dopo una prestazione deludente ai Mondiali, Jensen fece presente che le possibilità di non vederlo nella LCS nel 2022 non erano più così basse, suggerendo tra le righe che tra lui e il team qualcosa si era ormai rotto.

La maggior parte delle squadre ha già completato i propri roster LCS: tuttavia stiamo parlando in un ottimo giocatore come Jensen, pertanto non è da escludere che il mid laner possa suscitare l’interesse di alcune squadre nordamericane.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *