League of Legends, Stardust lascia T1: con il coach raggiunta la semifinale ai Mondiali 2021

T1 league of legends stardust

Il team T1 di League of Legends ha deciso di separarsi dall’allenatore ad interim Son “Stardust” Seok-hee. Il coach ha infatti chiesto all’organizzazione di esports di poter sondare il terreno per cercarsi una “nuova opportunità” in vista della stagione 2022 della LCK.

In una dichiarazione pubblicata sui propri canali social, T1 ha confermato che la scelta è di Stardust: “Apprezziamo davvero il suo contributo alla squadra e gli auguriamo tutto il meglio per il futuro”, ha poi aggiunto il team.

Stardust, ex assistente allenatore, è stato incaricato di sostituire Yang “Daeny” Dae-in e Lee “Zefa” Jae-min dopo il licenziamento del duo da parte dell’organizzazione, avvenuto lo scorso 14 luglio. L’allenatore ad interim ha ottenuto risultati discreti, consentendo al T1 di qualificarsi per i Mondiali 2021 che si sono svolti a Reykjavik, in Islanda, a ottobre e novembre.

Un cambiamento in positivo, quello apportato da Stardust, sottolineato anche dal capitano mid-laner Lee “Faker” Sang-hyeok: “Ora lo staff tecnico e i giocatori cercano di trovare insieme la giusta direzione”, aveva detto Faker qualche mese fa, poco dopo l’arrivo del nuovo coach.

Il T1 ha concluso il suo ottimo percorso ai Mondiali 2021 con l’eliminazione in semifinale per mano di DWG KIA. Il team ha fatto sudare parecchio i campioni del mondo in carica, che sono riusciti ad avere la meglio solo alla quinta partita. Una squadra di giovani esordienti, quella di T1, capace di andare oltre le aspettative.

Per ora il comando del team viene assunto dall’allenatore Kim “Moment” Ji-hwan. 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *