CS: GO, Team Spirit si separa dal suo roster: “Potenziale non raggiunto”

team spirit cs:go

Team Spirit ha appena annunciato importanti cambiamenti. Gli ultimi risultati hanno infatti spinto l’organizzazione di esports a mettere fine all’attuale roster di CS:GO.

Due giorni fa, infatti, il team – composto da Abdulkhalik “degster” Gasanov, Nikolay “mir” Bityukov, Boris “magixx” Vorobyev, Leonid “chopper” Vishnyakov, Viktor “somedieyoung” Orudzhev e dall’allenatore Nikolay “Certus” Poluyanov – ha dovuto subire l’eliminazione nel PGL Stoccolma Major Challengers Stage, torneo concluso con due vittorie e tre sconfitte.

“Il nostro progetto CS:GO, durato due anni e mezzo, si concluderà dopo il DreamHack Open di novembre“, ha affermato il CEO di Team Spirit, Nikita “Cheshir” Chukalin.

Cheshir non usa giri di parole e ammette che il potenziale del roster “non è mai stato pienamente raggiunto”. Il CEO rivela che l’organizzazione ha compreso le ragioni che hanno portato a questi risultati poco soddisfacenti, ma di non essere ancora pronto a renderle pubbliche.

Ma allora Team Spirit lascerà la scena di CS:GO? Sembra di no, almeno stando a quanto affermato da Chukalin. Il CEO, infatti, ha specificato che l’organizzazione sta entrando “in una fase di ricostruzione”, anche se ad oggi non è chiaro se e quando vedremo un nuovo roster pronto a competere nei vari tornei.

E per quanto riguarda i cinque giocatori dell’ormai ex roster? Anche qui il futuro è incerto: potrebbero gareggiare insieme sotto un’altra organizzazione o prendere strade diverse. Di certo, ognuno di loro potrebbe avere spazio in qualche team di CS: GO: i più richiesti sono degster e mir, che hanno sfoderato meravigliose prestazioni individuali in tutto il 2021.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *