Mano lascia Philadelphia Fusion e Overwatch: “Non posso più rimandare il servizio militare”

mano overwatch

La scena competitiva di Overwatch perde uno dei suoi giocatori più importanti. Il veterano Kim “Mano” Dong-gyu ha infatti annunciato la sua separazione dai Philadelphia Fusion per completare il servizio militare per il suo Paese, la Corea del Sud (obbligatorio per la fascia d’età 18-28 anni).

“Mi rattrista annunciare che mi prenderò una pausa dalla mia carriera professionale – ha scritto Mano in un post su Twitter – Volevo ancora giocare l’anno prossimo, ma sono arrivato ad un punto in cui non posso più rimandare il servizio militare obbligatorio”.

Mano ha iniziato la sua carriera professionale in Overwatch militando in team come AF Blue e LW Blue. Ha preso parte a più stagioni di APEX, il più alto livello competitivo prima della creazione della Overwatch League, riuscendo a farsi conoscere come main tank di talento.

Successivamente, il sudcoreano è passato ai New York Excelsior, con cui è rimasto per tre anni, consolidando ulteriormente la sua reputazione di leader e compagno di squadra di grande affidabilità. Per la stagione 2021 si era unito al team Philadelphia Fusion.

“Sono arrivato fino a questo punto solo perché voi fan mi avete supportato per tutti questi anni – ha poi detto Mano sui suoi canali social – Grazie ancora per tutto il vostro supporto e per l’amore che mi avete dimostrato”.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *