T1, dipendente positivo al Covid-19: tamponi per giocatori e staff (tutti senza sintomi)

T1 esports covid

Un dipendente dell’organizzazione esports T1 è risultato positivo al COVID-19. In base a questo riscontro, tutti i giocatori e i membri dello staff del team dovranno sottoporsi al tampone come precauzione di sicurezza. Ad annunciarlo è stata la stressa organizzazione, che ha comunicato la positività del proprio dipendente su Twitter.

T1 ha poi aggiunto che nessun altro membro ha mostrato i classici sintomi da COVID-19, ma tutti i giocatori e i componenti dello staff si sottoporranno ugualmente al test.

“Oggi ci è stato comunicato che un nostro dipendente è risultato positivo al test per COVID-19 – si legge nella dichiarazione pubblica di T1 – Sebbene lo staff e i giocatori di T1 non abbiano mostrato alcun sintomo, TUTTI si recheranno al centro sanitario più vicino per sottoporsi al test e garantire la sicurezza delle squadre e della società. La situazione è stata comunicata internamente e faremo in modo di aggiornare i fan e la community sull’evolversi della situazione”.

Di recente, il team di League of Legends di T1 è riuscito a vincere le finali regionali LCK, assicurandosi il terzo e ultimo posto per la Corea nella fase a gironi dei Mondiali 2021. La squadra è quindi pronta a competere nel torneo che si disputerà in Islanda e prenderà il via l’11 ottobre.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *