ESL Pro League, FalleN è super: Team Liquid batte Fnatic e vola ai quarti di finale

fallen team liquid fnatic

Quella vista ieri è stata probabilmente la migliore prestazione di Gabriel “FalleN” Toledo con la casacca di Team Liquid, il team esports nordamericano con cui si è unito lo scorso mese di gennaio.

L’AWPer brasiliano è stato decisivo nella vittoria contro Fnatic grazie ad eccellenti performance in entrambe le mappe, Nuke e Dust II. La gara, valevole come round 12 della stagione 14 della ESL Pro League, ha visto FalleN terminare la serie con un eccellente rapporto uccisioni/morti di 62-40 e un punteggio impressionante di 1,41, il più alto che un giocatore abbia mai raggiunto nei playoff della stagione 14 della ESL Pro League, almeno fino ad oggi.

Liquid si è imposta nettamente nella mappa Nuke, smantellando completamente il lato T del team svedese nel primo tempo. I nordamericani sono passati al secondo tempo con un vantaggio di 12-3 e hanno concesso solo un round prima di chiudere con il punteggio di 16-4.

Su Dust II la partita è stata senz’altro più equilibrata. Fnatic ha giocato con un piglio completamente diverso, riuscendo a portare la gara ai tempi supplementari. Tuttavia, già nel primo tempo supplementare la superiorità di Team Liquid era apparsa piuttosto evidente. KRIMZ ha tenuto in piedi Fnatic, ma i successivi quattro round di fila vinti da Team Liquid hanno decretato il successo del team di FalleN e la conseguente eliminazione di Fnatic dal torneo.

“È stata una giornata fantastica, abbiamo giocato molto bene su entrambe le mappe, è stata molto dura nella seconda, ma penso che ci siamo comportati bene”, ha detto FalleN nell’intervista post-partita, dove si è mostrato con un bel sorriso sul volto. Team Liquid affronterà ora Heroic nei quarti di finale che si disputeranno venerdì 10 settembre.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *