Call of Duty League, Paris Legion si separa dal roster: pesano i risultati negativi

paris legion call of duty league

Le delusioni dell’ultima stagione di Call of Duty League 2021 hanno lasciato il segno in Paris Legion. Come riportato da DotEsports, l’organizzazione ha infatti deciso di separarsi dal roster della competizione esports.

L’annuncio è stato dato proprio da Paris Legion, che ha comunicato la scelta presa con un post su Twitter. “Grazie a tutti i giocatori che hanno giocato sotto il nostro stendardo per la stagione 2021 – si legge nel tweet – È stata una stagione difficile e apprezziamo profondamente l’impegno date le circostanze. Auguriamo a tutti il meglio per i loro sforzi futuri”.

Già la prima stagione del roster nella CDL aveva lasciato a desiderare. Per il secondo anno le aspettative erano certamente più alte, ma il team di Paris Legion non è riuscito a fare quel salto di qualità atteso. Il record di 8-26 in questa stagione ha fatto sì che Paris Legion chiudesse all’ultimo posto in classifica, a pari merito con i Los Angeles Guerrillas.

Ma cosa farà adesso l’organizzazione esports? L’idea è quella di mettere in piedi un roster tutto europeo, anche se ci sono molti giocatori di talento della scena Challengers che potrebbero unirsi per creare una squadra competitiva. Paris Legion potrebbe quindi affidarsi ad alcuni giocatori in regime di free agent.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *