League of Legends: Wild Rift, Sentinels annuncia il suo ingresso nel gioco

sentinels league of legends wild rift

Sentinels ha ufficialmente fatto il suo ingresso in League of Legends: Wild Rift. Ad annunciarlo è stata proprio l’organizzazione di esports, che ha stretto una partnership con Riot Games ed è ora alla ricerca di potenziali giocatori in tutto il Nord America da inserire nel roster. I candidati interessati possono compilare un questionario per provare ad essere presi in considerazione per un posto in squadra.

Il roster di Wild Rift sarà quindi il secondo team di Sentinels in un gioco Riot: l’organizzazione è presente anche in VALORANT, dove ha appena trionfato nel Masters: Reykjavik.

L’interesse verso il nuovo titolo MOBA mobile di Riot è ormai piuttosto diffuso. Prima di Sentinels, anche altre organizzazioni esports di LCS come Cloud9 e TSM FTX avevano provveduto ad annunciare il loro ingresso in Wild Rift, mentre TSM ha già ingaggiato un roster con sede in Brasile.

D’altronde, in Nord America l’attenzione nei confronti di Wild Rift è già molto alta, grazie soprattutto alle Summoner Series, che prevede un montepremi da 50.000 dollari. All’inizio di questa settimana si è disputato il primo circuito di qualificazione, che ha visto il successo di Tribe Gaming. I circuiti sono in tutto tre, ciascuno con due qualificazioni. La qualificazione di ogni circuito porta a un major, in cui le migliori squadre si daranno battaglia per un posto al campionato regionale nordamericano.

Le migliori squadre del campionato regionale andranno poi a rappresentare il Nord America nel primo Wild Rift World Championship, in programma alla fine dell’anno.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *