Dota 2, OG batte Tundra Esports (3-2) e vola al TI10: caccia al terzo titolo consecutivo

og esports dota 2 the international 10

Resilienza, una parola molto utilizzata negli ultimi tempi, sembra adattarsi perfettamente ad OG. Il team ha battuto Tundra Esports 3-2 nelle qualificazioni europee per The International 10 di Dota 2 e avrà quindi modo di difendere il titolo. Tutto questo dopo aver affrontato la bellezza di otto partite in un giorno, evitando più volte l’eliminazione.

Nonostante le difficoltà, n0tail e il suo team si sono dimostrati più forti delle fatiche, riuscendo a staccare nuovamente il pass per The International. Ora l’organizzazione esports ha davanti una sfida che ha il sapore della leggenda, ovvero la possibilità di vincere il terzo titolo consecutivo.

Una vittoria giunta nonostante le assenze di JerAx e Ana, entrambi ritirati da Dota 2 in momenti diversi nelle ultime due stagioni (sostituiti da SumaiL e Saksa, ndr). “È stato duro, ma sì, sono davvero felice di giocare di nuovo al TI”, ha detto SumaiL.

Accadde qualcosa di simile anche prima del The International 8, quando il team rinforzò il roster con l’aggiunta di ana, Topson e Ceb poco prima della qualificazione e riuscì poi a trionfare nel torneo.

Se OG dovesse riuscire nell’impresa di vincere il TI10, si tratterebbe della terza volta per n0tail, Ceb e Topson e della seconda per SumaiL, che aveva già assaporato il sapore del successo con Evil Geniuses (nel TI5, ndr). Saksa sogna invece la prima affermazione al TI di tutta la sua carriera.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *