Envy Foundation, ufficiale l’organizzazione no-profit di Envy Gaming: tutti i dettagli

envy gaming esports

L’organizzazione di esports Envy Gaming ha annunciato nelle scorse ore la nascita della Envy Foundation, un’organizzazione no profit 501 (c) (3) creata per “riunire le persone attraverso iniziative e programmi che si basano sulla cultura del gioco universale”.

Come riportato nel comunicato, la Envy Foundation andrà a concentrare principalmente i suoi sforzi in quattro aree: lo sviluppo di iniziative STEAM a livello di scuola media e superiore, il miglioramento della salute cognitiva, mentale e fisica, garantire serenità ai bambini che ricevono cure mediche e un miglioramento della vita di tutti coloro che vivono nel Texas settentrionale.

La Envy Foundation ha inoltre precisato un programma di sovvenzioni annuale per le scuole medie e superiori del Texas settentrionale che contribuirà a finanziare programmi di esports extracurriculari. Envy prevede inoltre di coinvolgere importanti partner come Acer e Predator, in modo tale da raccogliere fondi cospicui che consentano di supportare le sovvenzioni e la programmazione della Envy Foundation.

“La pandemia COVID-19 ha amplificato l’impatto sociale e l’influenza del gaming. Non importa chi sei o da dove vieni, quando entri in un gioco sei come tutti gli altri”, ha affermato Adam Rymer, CEO di Envy Gaming. “Puoi costruire amicizie, competere, trovare una community da cui ascoltare e da cui imparare e restare in contatto con chiunque si trovi in ​​qualsiasi parte del mondo in qualsiasi momento. Vogliamo sfruttare tutto questo per un bene superiore”.

Envy è un’organizzazione con sede a Dallas, nota per i suoi team di esports professionisti in diversi titoli importanti come VALORANT, Call of Duty e Overwatch. Di recente, l’organizzazione ha realizzato una raccolta fondi che ha permesso di racimolare 50.000 dollari per aiutare le persone colpite dalle pesanti tempeste invernali in Texas.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *