Flashpoint 2, trionfa Virtus.pro: vittoria in finale (2-1) e titolo. Niente da fare per OG

virtus pro flashpoint 2

Virtus.pro ha completato quello che è stato giustamente definito da molti un “percorso trionfante” nel torneo europeo di Flashpoint 2. Nella finalissima della competizione il team ha battuto OG per 2-1, prendendosi anche la rivincita per l’unica sconfitta subita durante il torneo, arrivata proprio contro la squadra europea nella fase a gironi.

La competizione, che metteva in palio un montepremi da 1 milione di dollari, è il primo torneo che la squadra – che vede tra le fila anche il 22enne talento russo Dzhami “⁠Jame⁠” Ali, ndr – è riuscita a vincere al di fuori della CSI da quando hanno firmato con Virtus.pro. L’ultima vittoria altrettanto rilevante risale alla fine del 2019, quando faceva ancora parte di AVANGAR: parliamo ovviamente del titolo della BLAST Pro Series Moscow.

Se da una parte c’è chiaramente grande entusiasmo, dall’altra l’umore è diametralmente opposto. Con questo ko, OG ha perso l’occasione di vincere il suo primo grande torneo internazionale esports per la seconda volta in meno di due mesi, dopo la sconfitta contro FaZe nella finale dell’IEM New York lo scorso ottobre.

La partenza è stata di marca OG, ma la squadra di Jame non si è scomposta, sfruttando anche un paio di giocate clou di Mareks “⁠YEKINDAR⁠” Gaļinskis e Alexey “⁠qikert⁠” Golubev e pareggiando la serie. L’inerzia era chiaramente per Virtus.pro, che ha legittimato il successo finale nonostante i tentativi di rimanere a galla di OG, spinta soprattutto da Nathan “⁠NBK-⁠” Schmitt.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *