Fortnite fa il pieno su Twitch: 1,6 milioni di spettatori per l’ultimo evento

fortnite twitch evento

Epic Games ha organizzato ieri un evento di Fortnite che ha prodotto una valanga di visualizzazioni, tanto da raggiungere il secondo posto come numero di visualizzazioni più alto ottenuto nell’ultimo anno su Twitch dal famoso gioco esports.

Con oltre 1,6 milioni di spettatori simultanei sulla nota piattaforma, l’evento è stato battuto solo da un altro evento, Doomsday, che si è tenuto lo scorso giugno. In quell’occasione vennero addirittura superati i 2,3 milioni di spettatori, secondo SullyGnome, il sistema di monitoraggio delle statistiche di Twitch.

Sebbene l’evento di oggi non abbia raggiunto l’incredibile risultato di Doomsday, 1,6 milioni di spettatori restano comunque un successo straordinario, verificatosi solo durante l’evento Black Hole dello scorso ottobre.

L’evento di Fortnite ha visto i giocatori combattere l’uno accanto all’altro per abbattere Galactus, intento a distruggere l’universo di Fortnite.

Nonostante la partecipazione di molti streamer degni di nota, solo alcuni si sono realmente distinti. All’inizio dell’evento, il creatore di contenuti di lingua spagnola The Grefg era davanti a tutti con circa 245.000 spettatori, distanziando Rubius con circa 109.000 spettatori e NICKMERCS, terzo, con circa 90.000 spettatori.

Non tutto è andato liscio. Proprio quando tutti hanno iniziato a raggiungere il culmine della lotta contro Galactus, l’audio di gioco di Fortnite ha iniziato a riprodurre della musica per rendere tutto più affascinante.

In realtà, se per chi segue da casa l’ascolto di pezzi come “Demon Fire” degli AC / DC può risultare estremamente piacevole, gli streamer Twitch hanno perso tempo e concentrazione nel disattivare l’audio per non rischiare di incappare nei noti avvisi DMCA per violazione del copyright relativo alla musica protetta.

 

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *