Beneficenza ed esports: ecco i gamer italiani che sostengono Save The Children

Ecco una pregevole iniziativa di alcuni esponenti di spicco dell’esports italiano che hanno deciso di scendere in campo per aiutare i bambini più bisognosi a fianco dell’organizzazione Save The Children.

L’iniziativa è partita con il patrocinio della FedeEsports, associazione di categoria e della Lega Serie A. Moltissime le squadre e i professionisti che hanno deciso di aderirvi. Alcuni nomi noti sono Mattia Guarracino, Diego Campagnani, Daniele Tealdi, Monza, QLASH e Exeed. 

Di solito si scontrano su FIFA 21 ma per questa giusta causa hanno deciso di unirsi e combattere insieme.

Save The Children ha deciso di diffondere la notizia attraverso un comunicato stampa in cui afferma appunto che i giocatori e la Lega Serie A sostengono la campagna per sostenere i bambini in difficoltà colpiti dal Covid.

Proprio per questo dal 19 al 25 ottobre i giocatori supporteranno la campagna ribattezzata “Proteggiamo i bambini”. Si può sostenere anche con una donazione libera.

E’ la prima volta che l’esport italiano si schiera a finaco di una raccolta fondi per una buona causa.

 

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *