Astralis conferma, es3tag passa a Cloud9: “Mancherà a tutti”. Il giocatore di CS:GO: “Offerta irrinunciabile”

astralis es3tag cloud9

Astralis ha dichiarato di voler creare una squadra per CS: GO nel 2020, formata da dieci giocatori. Un progetto, quello di Astralis, che ha preso il via quando i membri della leggendaria formazione si sono presi una pausa dopo un paio di anni faticosi che hanno visto la squadra sollevare quattro trofei Major, diventando uno dei più grandi team esports di tutti i tempi.

Con l’idea di creare un nucleo a due squadre, pieno di giocatori che possano entrare e uscire l’uno per l’altro, Astralis ha pensato di ingaggiare es3tag, ritenendo il miglior profilo possibile per svolgere un ruolo importante nell’ottica di questa espansione. Tuttavia, solo pochi mesi dopo, il suo rapporto con l’organizzazione danese di esports è ufficialmente giunto al termine.

Una notizia piuttosto sorprendente, dato che era stato proprio es3tag il primo giocatore ad aderire a questa nuova iniziativa di Astralis. Stando agli ultimi rumors, sembra che es3tag sia pronto a firmare per Cloud9, con il CEO di Astralis Anders Hørsholt che ha praticamente confermato l’indiscrezione.

“Non commenteremo alcun dettaglio, ma credo che sia uno dei più grandi trasferimenti mai registrati, e anche le condizioni offerte a Patrick sono quelle da lui auspicate”, ha detto Hørsholt. “Abbiamo un obbligo nei confronti della nostra attività e nei confronti del giocatore, e come tali siamo lieti di aver finalizzato questo accordo con Cloud9 – ha aggiunto – Patrick mancherà a tutti qui e spero che un giorno farà ancora una volta parte di Astralis”.

Anche es3tag ha commentato la notizia, dicendo di essere orgoglioso di aver rappresentato Astralis e che non avrebbe mai pensato di doversi trasferire così presto: “Ho appena vinto il mio primo grande titolo e mi piace molto lavorare con tutti i ragazzi dentro e intorno al team. Detto questo, l’offerta di Cloud9 andava presa seriamente in considerazione. Amo le idee alla base del progetto e credo che sarà un team da considerare ai vertici di CS:GO per gli anni a venire – ha concluso – Sebbene sia triste per me lasciare Astralis e tutto il team, non vedo l’ora di affrontare la sfida in Cloud9″.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *