Valve e Movistar Liga Pro Gaming fanno un accordo per far rinascere Dota 2 in Sud America

Valve ha deciso di contribuire finanziariamente ai premi del più grande torneo di Dota 2 del Sud America: stiamo parlando del Movistar Liga Pro Gaming.

Lo scopo è quello di creare due tornei separati di Dota 2 con un montepremi finale di 45 mila dollari americani.

L’organizzazione darà presto il via al torneo di esports di Movistar Liga Pro Gaming stagione sei con un premio finale di 25 mila dollari, aumentato di ben 10 mila dollari rispetto alla quinta edizione. Vi parteciperanno sedici squadre divise in due gruppi.

Ci sarà poi una nuova edizione delle Final Series alla quale parteciperanno otto squadre così ripartite: le prime sette della Upper Division e la vincitrice della Lower Division. Entrambe le competizioni si terranno a partire da novembre.

Lo scopo di tutto questo è quello di ravvivare il mondo di Dota 2 in Sud America colpito non poco dalla crisi post coronavirus.

In particolare il CEO di Live Media Esports Entertainment Luis Carillo afferma che il sostegno di Valve dimostra la serietà dell’azienda e la giusta spinta per continuare a combattere nell’affermazione del titolo. Soprattutto nel continente sud americano dove Dota 2 è il secondo titolo più famoso in Perù per esempio.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *