Worlds 2020, i team nordamericani ancora a bocca asciutta dopo 2 giornate. Volano invece i coreani

worlds 2020 league of legends

Come stanno andando i Worlds di League of Legends 2020? La seconda giornata del campionato mondiale del famosissimo gioco esports ha evidenziato una differenza di rendimento piuttosto marcata tra i team nordamericani e quelli coreani.

Già il primo giorno era andato piuttosto male per le organizzazioni del Nord America, ma la seconda giornata si è rivelata ancora più deludente per i fan della LCS.

Il Team Liquid è stato elogiato per la sua grande prestazione durante la fase di play-in. Ma in questo “Giorno 2” dei Worlds la squadra è stata sconfitta dal team Machi Esports della Pacific Championship Series (PCS), principalmente a causa di un’evidente mancanza di aggressività durante la gara. Una passività che è costata cara al Team Liquid.

Non è andata meglio a TSM, che ha dovuto alzare bandiera bianca nella partita contro il team Gen.G. Una partita durata appena 27 minuti, a dimostrazione di come non ci sia stata proprio storia. Entrambe le squadre sono sembrate lente e non sono riuscite a tenere il passo con gli avversari.

Sebbene siano rimasti ancora sei giorni nella fase a gironi, molte persone hanno già perso la speranza di vedere le squadre nordamericane finalmente competitive. Al contrario, i Worlds 2020 stanno rincuorando i fan coreani, dopo le delusioni delle ultime due edizioni.

DAMWON Gaming e Gen.G hanno vinto entrambe le partite in modo convincente con giocate decisive che hanno letteralmente travolto i loro avversari. Tutti i rappresentanti della LCK stanno dimostrando di essere arrivati ai Worlds per dominare la competizione e riportare la loro regione sul trono di League of Legends.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *