Lenovo e PLG promuovono le videogiocatrici donne con la piattaforma ‘Miss Esports’

L’azienda produttrice di computer Lenovo e Power League Gaming, nota anche con la sigla PLG hanno annunciato una collaborazione per celebrare e sostenere le giocatrici donne di videogame in medio oriente e nord Africa.

Per questo hanno deciso di lanciare una piattaforma dal nome Miss Esports per sostenere le ragazze che intraprendono la carriera professionale.

Sono state nominate alcune ambasciatrici per promuovere il programma e farlo conoscere.

L’iniziativa è stata portata avanti perchè sostenuta da dati statistici. Secondo Newzoo il 35 per cento dei giocatori nella MENA sono donne di età compresa tra 18 e 24 anni e spendono oltre otto ore a settimana sulle console.

Miss Esports è stato lanciato all’inizio del 2020 ma solo oggi sta ingaggiando giocatrici per promuovere l’iniziativa.

La direttrice di Lenovo nella regione del medio oriente e Africa Claire Carter ha rilasciato una intervista in cui ha affermato che la missione di questa iniziativa è quella di creare un ambiente sano attorno a queste giocatrici così da permetterle di poter sviluppare la loro professione senza paura.

Lo scopo non è quello di fare differenze tra uomini e donne ma quello di creare una piattaforma condivisa dove poter competere tutti insieme.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *