AceeZ e korey sospesi da Ubisoft per “condivisione di informazioni privilegiate”. Ma si parla di partite truccate

aceez rogue rainbow six siege

In una dichiarazione rilasciata nella giornata di ieri, lunedì 28 settembre, Ubisoft ha emesso una “sentenza competitiva” relativa a due giocatori del roster dell’organizzazione esports Rogue.

Il motivo ufficiale delle sospensioni è stato descritto come “condivisione di informazioni privilegiate”, sebbene tra i fan (e anche tra alcuni colleghi professionisti) l’impressione è che si tratti di “partite truccate”.

I due giocatori in questione sono Maurice “AceeZ” Erkelenz e Lucas “korey” Zwingmann, e la sentenza riguarda una partita giocata contro il Team Empire nell’aprile 2020, che Rogue ha perso 7-5.

Stando a quanto riportato sul post pubblicato sul blog di Ubisoft, entrambi i giocatori avrebbero avuto conversazioni private con estranei ai quali rivelavano che la loro squadra avrebbe perso la partita contro Empire,”nel contesto di un obiettivo chiaro e evidente di scommettere su una partita imminente”.

Di conseguenza, entrambi i giocatori sono stati puniti da Ubisoft. AceeZ dovrà affrontare una sospensione di 3 partite nella European League, mentre al compagno di squadra korey è stato emesso un avvertimento, che “rafforzerà efficacemente qualsiasi futura sanzione a cui korey potrebbe essere soggetto”.

Inoltre, Rogue ha ricevuto una multa competitiva di 5.000 dollari, che varrà come detrazione di qualsiasi premio in denaro che Rogue potrebbe ottenere attraverso la sua partecipazione al circuito Rainbow Six.

AceeZ ha chiesto pubblicamente scusa su Twitter ai suoi compagni di squadra e anche ai fan, mentre Korey non ha commentato, limitandosi a ritwittare la dichiarazione di Rogue.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *