MAD Lions, la carica di ShadOw: “Dobbiamo essere noi stessi, possiamo ancora essere i migliori”

mad lions shadow league of legends

Nello sport è sempre bello quando una squadra ritenuta sfavorita da tutti riesce a compiere un’impresa. Non è raro nella storia che qualche team di scarso valore abbia conquistato il mondo intero con successi inimmaginabili.

Succede anche negli esports, e specialmente nella League of Legends, dove la fase di play-in del World Championship è una delle poche volte all’anno in cui i fan internazionali possono apprezzare le imprese dei team minori.

Tuttavia, quando questi team non riescono a dare del loro meglio, per i giocatori è facile cadere nello sconforto. Fortunatamente Zhiqiang “Shad0w” Zhao, jungler dei MAD Lions, sembra di un’altra pasta. Dopo due pesanti sconfitte per il team nel Campionato Europeo di League of Legends, Shad0w (che è nato a Milano da genitori cinesi e possiede anche la nazionalità italiana, ndr) non è parso affatto preoccupato, spiegando che la debolezza iniziale della squadra derivava solo da un nervosismo un pò troppo accentuato.

“Penso che sia decisamente correlato ai nervi e, ovviamente, è qualcosa che dobbiamo risolvere prima che inizi la serie al meglio di cinque”, ha affermato, riferendosi al gameplay insolitamente indeciso di MAD nelle prime tre partite della fase di play-in, con la scelta di utilizzare uno stile molto rischioso già durante le prime fasi della partita. “Tuttavia siamo ancora molto fiduciosi nelle nostre possibilità. Dobbiamo solo essere noi stessi e giocare bene”.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *