Bang & Olufsen entra nel mondo degli esports grazie all’accordo con Astralis

Bang & Olufsen entra finalmente nel mondo degli esports dopo aver siglato un accordo della durata di tre anni con il gruppo Astralis.

L’accordo prevede leisure, allenamenti e viaggi ma non l’utilizzo del marchio durante il gioco. Lo scopo di questa nuova partnership è lo sviluppo del marchio a livello internazionale.

Forse infatti non è a tutti noto di cosa si occupa Bang & Olufsen: si tratta di una azienda danese specializzata nel settore audio e accessori per videogiocatori.

Astralis ha deciso di stipulare questo accordo dopo aver terminato quello precedentemente in vigore con Turtle Beach. Il nuovo accordo con Bang & Olufsen prevede la fornitura di materiale per i team di Astralis partecipanti in Counter-Strike: Global Offensive, League of Legends, e FIFA. Inoltre sarà anche lo sponsor principale della squadra di FIFA.

Jakob Lund Kristensen, Co-fondatore e CCO di Astralis Group si è detto molto felice di questo accordo anche in virtù della nazionalità dell’azienda in questione. Della stessa opinione, soprattutto per le opportunità che si apriranno per la società è il Product Managment SVP di Bang & Olufsen Christoffer Poulsen. In particolare ha sottolineato come sarà cruciale l’aiuto e l’esperienza di Astralis per andare a sviluppare un prodotto top a livello mondiale.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *