T1, Kim si è dimesso. Troppo pesante l’eliminazione dai Worlds 2020

T1 kim dimissioni

L’allenatore del team T1, Kim, ha deciso di dimettersi dopo che i tre volte campioni del mondo non sono riusciti ad arrivare ai Worlds 2020. Il T1 non è riuscito a qualificarsi sia nel primo turno dei playoff estivi che nelle finali regionali: un fallimento che ha fatto rumore, specie se si pensa al loro trionfo in LCK la scorsa primavera.

L’annuncio delle dimissioni era stato anticipato da alcune voci che riportavano un addio di Kim confermato per il 10 settembre. Tuttavia, in quel momento Kim era in vacanza e non aveva ancora parlato con T1 del suo futuro.

“Sono a Busan perché la squadra mi ha concesso una vacanza – aveva detto il coach – Sono molto frustrato per ciò che è successo. Non abbiamo ancora discusso nulla con il team”.

Ora, dopo appena pochi giorni da questa dichiarazione, Kim si è ufficialmente dimesso. Non è chiaro se le voci abbiano in qualche modo influenzato le sue decisioni. In ogni caso, le dimissioni non sono una sorpresa, dato che alcune scelte operate nel finale di stagione avevano fatto storcere il naso (e non poco…) ai fan del team esports di League of Legends.

Anche l’ultimo tentativo di rivitalizzare il roster, riportando indietro Faker e coinvolgendo Ellim e il “golden rookie” Gumayusi per cercare di battere Gen.G nelle finali regionali, si è concluso con un fallimento, con tanti tifosi e addetti ai lavori che hanno cominciato a porsi domande sull’efficacia di Kim come coach.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *