TSM batte FlyQuest e si aggiudica la LCS Summer Finals 2020

Per la prima volta dal Summer Split del 2017 TSM è diventata campione di LCS. 

La nota squadra di esports ha affrontato in finale FlyQuest riuscendola a battere e conseguendo il titolo dopo aver disputato però una stagione abbastanza sotto tono.

La finale è iniziata con qualche problema alla rete che ha fatto si che venisse ritardata di ben 40 minuti, uno strazio per i fan.

Ripercorriamo ora il cammino durante i playoff delle due squadre per raggiungere la finale.

TSM ha battuto Golden Guardians, Dignitas, Cloud9 e Liquid. FlyQuest invece ha dovuto affrontare e superare Cloud9 e Team Liquid.

Gli addetti ai lavori non avevano dubbi sulla vittoria di TSM una volta raggiunta la finale data la capacità dei suoi giocatori di dare il massimo nelle partite che contano veramente.

Da sottolineare la grande esperienza e prestazione nella finale del mid laner Bjergsen. In realtà i giocatori sono stati però tutti fondamentali durante la finale: Broken Blade ha utilizzato al meglio Jax e Camille, Doublelift è stato perfetto con Ashe e Spica non è stato da meno.

FlyQuest non è stata fortunata nemmeno con la rete che ha dato subito problemi in California fin dall’inizio del match che per l’appunto è stato ritardato.

 

 

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *