Twitch banna un suo dipendente: Hassan Bokhari accusato di “cattiva condotta sessuale”

twitch hassan bokhari ban

Twitch ha bannato Hassan Bokhari, Account Director e Strategic Partnerships della piattaforma, dopo le accuse di “cattiva condotta sessuale” da parte di alcuni streamer.

Bokhari, noto sulla piattaforma semplicemente come “Hassan”, è uno dei membri più noti dello staff di Twitch, molto famoso nella community.

I ban di Twitch non sono affatto rari, ma di certo una decisione così drastica nei confronti di uno dei suoi dipendenti non è un’azione che si vede fare tutti i giorni dalla piattaforma di streaming. Twitch non ha reso noti i motivi che hanno portato al ban di Hassan (e non è detto che lo faccia in futuro), ufficializzato nella giornata di ieri, martedì 1 settembre: tuttavia, la stragrande maggioranza degli utenti è convinta che a far scattare il provvedimento nei confronti del direttore della partnership siano state le precedenti accuse mosse contro di lui da parte di diversi streamer.

Anche secondo l’insider degli esports, Rod ‘Slasher’ Breslau, il ban nei confronti di Hassan potrebbe essere potenzialmente collegato alle accuse di cattiva condotta sessuale, emerse a giugno, che hanno spinto Twitch ad effettuare indagini approfondite.

“Abbiamo incaricato una terza parte rispettabile di condurre un’indagine approfondita e imparziale sulle accuse”, ha detto a Slasher un anonimo portavoce di Twitch. “Sebbene sia nostra politica mantenere riservate le informazioni sull’occupazione individuale, l’indagine si è conclusa e abbiamo agito in conformità con quanto emerso”.

Oltre al ban, Hassan rischia ovviamente anche il posto di lavoro. L’interessato non ha ancora commentato la decisione della piattaforma.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *