Dr Disrespect chiede scusa per la sua affermazione: “I videogiocatori di giochi portatili non sono veri videogiocatori”

Dr Disrespect ha chiesto ufficialmente scusa in una diretta su YouTube per la frase che aveva pronunciato in cui affermava che le persone che giocano a videogiochi portatili non sono veri videogiocatori.

Tutto ciò è accaduto durante la diretta che il “Dottore” ha tenuto con l’associazione PUBG Mobile player e lo sviluppatore di Fnatic Tanmay “Sc0utOP” Singh.

Durante la diretta Disrespect ha voluto spiegare e chiedere scusa per il tweet sopracitato che aveva scritto nel 2019.

Queste le sue parole tratte direttamente dalla diretta: “Not sure if you ever saw my tweet, so I just want to get ahead of the controversy, about me saying that mobile gamers aren’t real gamers. It was a spur moment. I just want to make sure that I get ahead of it.”

Per evitare di entrare in polemica decide di affrontare direttamente egli stesso l’argomento affermando che quel tweet non era che frutto della stupidità di un momento.

Sc0utOP, l’interlocutore, ha accettato le scuse del Doc senza polemica e i due si sono messi a giocare in diretta. I due hanno deciso di giocare a Call of Duty: Warzone and Fall Guys: Ultimate Knockout rendendo tutti gli appasionati di esports felici.

Le visualizzazioni di Dr Disrespect sono state di 104 mila persone, Sc0utOP ne ha registrate 128 mila secondo i dati di AFK Gaming.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Mettici un like su Facebook e seguici su Twitter!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *